Basket – Viola, rivoluzione completata, adesso tutti verso l’obiettivo salvezza


venerdì 17 febbraio 2017
11:12
viola-rieti 16-17

di Gianni Tripodi – La rivoluzione è adesso completata. Con l’addio di Ivica Radic la Viola chiude definitivamente il mercato in uscita e si prepara dunque ad affrontare con il massimo impegno le ultime nove giornate di campionato per cercare di centrare l’obiettivo salvezza. Del roster formatosi quest’estate sono i rimasti i soli Caroti, Fabi, Guariglia, Guaccio, Marulli e Taflaj, hanno lasciato lo Stretto invece i vari Fallucca, Micevic, Lupusor, Legion e Radic mentre sono arrivati Mazic, Babilodze, Baldassarre, Voskuil, Laganà e per ultimo l’americano Gilbert. Inutile nascondere che gli infortuni hanno caratterizzato ed influenzato buona parte della stagione dei nero arancio, da qui la decisione del dg Condello in pieno accordo con coach e dirigenza di apportare delle modifiche al roster per cercare di risalire la classifica, ma non sarà affatto semplice. Paternoster è stato accontentato, Ivica Radic, il miglior lungo del girone (17.7 punti e 11.4 rimbalzi a partita) è stato ceduto, scambiato con Ferentino per l’americano Marcus Gilbert, l’esterno tanto richiesto dallo staff tecnico vista la non condizionale ottimale di Voskuil e Marulli dovrà garantire una maggiore concretezza in fase offensiva che è tanto mancata dopo la partenza di Legion. Il rapporto con Radic si era incrinato già da tempo, negli ultimi incontri il croato era apparso svogliato e non più in grado di garantire quell’apporto difensivo richiesto e voluto dal coach, si è così deciso, seppur a malincuore, di lasciarlo andar via. L’ingiunzione di pagamento dovuta al lodo Spinelli è stata già liquidata prontamente dalla società per sbloccare il mercato in entrata, un mercato che da qui al 28 febbraio (data di chiusura) potrebbe far registrare l’ultimo movimento con l’arrivo di un lungo italiano, staremo a vedere. Gli occhi sono adesso tutti puntati al rush salvezza, domenica a Rieti il quintetto iniziale cambierà per l’ennesima volta in questa stagione, con Caroti in cabina di regia gli esterni dovrebbero essere Voskuil e Gilbert con Fabi da quattro e Baldassarre come cinque atipico, anche se è tutt’altro da escludere la novità con Guariglia centro e uno tra Voskuil e Fabi a subentrare dalla panchina. C’è tanta curiosità per vedere giocare la Viola dopo l’ulteriore restauro effettuato, con la piena fiducia da parte della società a coach Paternoster, bisognerà uscire dalla crisi alla svelta e per farlo bisognerà lavorare sodo in palestra per ritrovare una serenità che è tanto mancata nell’ultimo mese e mezzo.

Print Friendly
  • Livescore calcio offerto da http://www.livescore.it

  • Classifica calcio offerti da livescore.it