di Gianni Tripodi – Cresce l’attesa in città. Il sogno è un Pala Calafiore gremito. In occasione della sfida contro Agrigento, nella “giornata dell’orgoglio neroarancio” e nel momento decisivo e più importante della stagione, la Viola chiama a raccolta i propri tifosi. Domenica alle ore 18 al Pala Calafiore arriverà la corazzata Agrigento, sono ben 12 i punti di distacco tra le due compagini, diversi anche gli obiettivi, con i siciliani in lotta per la promozione e i reggini a caccia della salvezza diretta. Servirà una vera e propria impresa, ma nulla è impossibile. Il team di coach Frates sa benissimo che contro i siciliani si gioca tanto, tantissimo, le motivazioni saranno altissime e il pubblico avrà il gran compito di spingere la squadra verso la vittoria. Non si potrà fallire, la Viola vuole e deve essere padrona del proprio destino a tre giornate dal termine del campionato dove tutto è ancora in bilico con cinque squadre in piena lotta per la salvezza. La biglietteria del centro sportivo di Modena sarà aperta oggi dalle ore 17 alle ore 20, sabato invece dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 20. Domenica invece i biglietti potranno essere acquistati presso il botteghino del PalaPentimele dalle 16.30 alle 18.30. La prevendita sarà attiva anche presso la tabaccheria “Scappatura” di via Cardinale Portanova, diramazione Rausei. L’ingresso sarà gratuito per i bambini fino ai 13 anni. Di seguito i prezzi dei singoli biglietti: Anello superiore: 10 euro, Parterre non numerato: 13 euro e Parterre numerato: 18 euro. Intanto, in attesa di ufficialità, la prossima settimana, domenica 17 aprile, i tifosi potranno assistere in TV alla prima assoluta del documentario di Rai Cinema dedicato al mito nero arancio tratto da “Che anni quegli anni” di Giusva Branca.