Una Viola tutto cuore batte l’Angelico Biella e fa un piccolo ma significativo passo in avanti verso il traguardo della Logo Viola Basketsalvezza. I ragazzi di coach Frates si impongono di un solo punto sull’avversario piemontese al termine di una gara incerta, combattutissima e caratterizzata da un finale al cardiopalma.
Viola sorpresa dalla partenza sprint di Biella nel primo quarto. Nel secondo parziale scivola a -15 ma poi mette in atto un break devastante (21-5) che la riporta in partita. Nel terzo quarto Biella trascinata da Ferguson si riporta in avanti, ma nell’ultima frazione i neroarancio non perdono la calma. E nei 5 minuti finali hanno una fiammata d’orgoglio che consente di colmare un gap di dieci punti. Sul 75 pari, gli ultimi secondi diventano ad altissima tensione. Al suono della sirena esplode la gioia degli uomini di coach Frates e dei tifosi calabresi presenti al Forum.
Tabellino
Angelico Biella-Bermè Viola Reggio Calabria 78-79
(27-15; 13-21; 18-16; 20-27)
Angelico Biella: Ferguson 28, Infante 5, Venuto 8, De Vico 8, Saunders 14, Banti 2, La Torre 4, Rattalino, , Pierich 9, Svoboda. Coach: M. Carrea.
Bermè Viola Reggio Calabria: Adegoboye 18, Rullo 5, Crosariol 6, Brackins 11, Dobbins 20, Costa 12, Lupusor 2, Mordente 5, Pandolfi, Sindoni. Coach F. Frates
Arbitri: Moretti, Capotorto, Raimondo