Vince Pesaro ma la Golem Palmi c’è. E’ stata una bella partita tra due squadre molto in forma quella che ha visto protagoniste al PalaSurace di Palmi, le padroni di casa della Golem Software Palmi e le ospiti della myCicero Pesaro. Dopo oltre due ore di battaglia sportiva vince la squadra di coach Bertini che inanella la settima vittoria consecutiva e vede a portata di mano il terzo posto in graduatoria. Bene la Golem che non si fa condizionare dalla stato di grazia dell’avversaria e si gioca le sue carte sino al quinto e decisivo set. Arriva un punto comunque importante per la squadra di coach Giorgio Draganov che mantiene tre lunghezze di vantaggio sulla diretta inseguitrice, la Clendy Aversa.

La partita alterna i vantaggi delle due squadre set dopo set. Nel corso del match, infatti, Palmi e Pesaro si avvicendano nella conquista dei parziali fino al quinto e decisivo set che fa pendere la bilancia a favore delle ospiti.
La squadra del presidente Massimo Salvago, trascinata dal caldo pubblico di casa, alla fine della contesa porta in doppia cifra tre atlete: la solita Ramon Aricò che mette a terra 18 palloni, Francesca Moretti con 17 punti e Iliyana Petkova con 10. Regge bene il peso dell’esordio dal primo minuto il libero Alice Barbagallo, nessuna emozione per lei chiamata a sostituire l’infortunata Geraldina Quiligotti che ne avrà per diversi mesi.
Dall’altra parte delle rete sono 4 le giocatrici in doppia cifra con Alessia Arcipetre top scorer dell’incontro con 20 punti, seguita ad una solo lunghezza, 19, da Rita Lilion, quindi i 15 punti di Federic Mastrodicasa e i 12 punti di Elisa Mezzasoma.
In apertura di primo set la Golem Palmi cerca di scappare via grazie alle giocate della Aricò ed alla Petkova, ben guidate da Elisa Moncada, e di Paola Ampudia che parte nel sestetto iniziale. Il primo break è però delle ospiti che si portano sul 5/9 con Mezzasomma e Liliom a guidare Pesaro. La Golem si porta in parità sul 20/20 grazie a Ramona Aricò. L’ace di Elisa Moncada manda avanti Palmi sul 23/22, chiude ancora Aricò sul 25/23.
Pesaro mette subito la freccia nel secondo set e la Golem non riesce a rientrare in partita dopo il break iniziale che vede le ospiti a più 5 al time out tecnico (7/12). La distanza continua ad incrementarsi, Arciprete sale in cattedra e chiude il set sul 16/25. Il ritorno della Golem arriva puntuale nel terzo set con Guidi, Aricò e la neo entrata Speranza a fare la differenza negli attacchi. Si chiude 25/21 e Golem avanti 2-1 nel computo dei set. Quarto set che ricalca il secondo parziale con Pesaro avanti e la Golem che non riesce a colmare il gap di 8 punti che le ospiti mantengono sino alla fine. Nel tie break le pesaresi sono brave a chiudere tutti i varchi, sbagliano poco e niente in attacco e chiudono il match sull’8/15 finale.

Tabellino:

Golem Software Palmi – myCicero Pesaro: 2- 3 (25/22 16/25 25/2117/25 8/15) Golem Palmi: Petkova 10, Aricò 18, Speranza 7, Moncada 5, Ampudia 4, Guidi 7, Barbagallo (L), Bortolot, Moretti 17. Non entrate: La Rosa, Tomaselli. All. Draganov. myCiceroPesaro: Mastrodicasa 15, Bordignon, Tannini, Sestini 9, Ghilardi (L), Di Iulio 2, Arciprete 20, Mezzasoma 12, Lilion 19. Non entrate: M’Bra, Gennari, Di Marino, Babbi. All. Bertini Arbitri: Blasi e Spinnicchia. Note: Durata set: 28’, 25’, 28’, 27’, 15’.