La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia vince e convince. I giallorossi espugnano il campo della Cassa Rurale Cantù con un secco 0-3 e mettono fine al trend di sconfitte in trasferta delle ultime partite. Tre punti fondamentali per i ragazzi di coach Mastrangelo su un campo difficile. Tre punti scaturiti da una prestazione eccellente di Casoli e compagni che sono tornati a mostrare sul campo un’ottima pallavolo fatta di giocate di qualità e di tanta determinazione nella fase break con una serie impressionante di muri realizzati. I tre attaccanti giallorossi sono andati tutti in doppia cifra ben ispirati da Pinelli. Capitan Casoli ha chiuso il match con 15 punti, Michalovic con 16, mentre Vedovotto ha realizzato 12 punti. Forni ancora super a muro con 6 block realizzati e con la squadra capace di andare a siglare 16 muri in tre set. A Cantù non è bastato giocare una partita alla pari nel corso dei primi due set con Tiozzo (15), Krolis (14) e Preti (14) tutti in doppia cifra. Con questa vittoria la Tonno Callipo respinge l’assalto di Sora (vittoriosa a Castellana Grotte) al primo posto e mantiene, a quota 54 punti, la vetta della classifica con una lunghezza di vantaggio sulla compagine ciociara.

Formazioni della vigilia confermate. Coach Mastrangelo recupera il brasiliano Silva De Araujo (inserito più volte in seconda linea al posto di Vedovotto) e schiera Pinelli-Michalovic, Forni-Presta, Casoli-Vedovotto, Marra libero. Il tecnico lombardo Della Rosa risponde con Gerosa-Krolis, Robbiati-Monguzzi, Preti-Tiozzo, Butti libero. Cantù parte subito forte portandosi sul 3-0, ma la Tonno Callipo non ci sta e impatta subito. Robbiati però allunga ancora per i suoi sul 10-7 e coach Mastrangelo chiama tempo. Al riposo tecnico padroni di casa avanti 12-10. Tiozzo trova l’ace del 14-11, ma Casoli e compagni aspettano lo spiraglio giusto e agguanto il pari sul 19-19. Sul 20-19 per Cantù, la Tonno Callipo piazza un break di 4 punti a 0 con i giallorossi che volano sul 20-23. Sul 21-24 Preti annulla due palle set, ma è il muro giallorosso a prevalere su Krolis e a trovare il punto decisivo del 23-25. Nel secondo set si gioca punto a punto con le due squadre che non si risparmiano. Giallorossi avanti al riposo tecnico 11-12, Casoli trova il break in battuta (11-13), ma Tiozzo non ci sta (15-15). Vedovotto allunga ancora sul 19-21, ma l’ace di Krolis vale ancora la parità sul 21-21. Si va ai vantaggi risolti a favore della Tonno Callipo, 24-26, da un mani e fuori da manuale di capitan Casoli. Nel terzo set non c’è storia con i ragazzi di coach Mastrangelo vogliosi di chiudere la partita. I giallorossi volano sul 7-12 al riposo tecnico grazie ancora ad una prova superlativa del muro. Cantù prova a rimanere ancora al match di tre punti sul 16-19, ma sul 16-21 coach Della Rosa chiama tempo. Pinelli trova due ace consecutivi e porta i suoi avanti 16-24. Il match termina con il punto di Peter Michalovic, 16-25 per la Tonno Callipo e prima vittoria esterna al Pala Parini. Domenica prossima ultimo turno casalingo della Regular Season al Pala Valentia (ore 18) contro la Materdominivolley.it Castellana Grotte.

CASSA RURALE CANTU’ – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 0-3 (23-25, 24-26, 16-25)

CASSA RURALE CANTU’: Monguzzi 5, Butti (L), Groppi, Riva, Tiozzo 15, Gerosa 2, Preti 14, Krolis 14, Robbiati 8. Non entrati: Molteni, Rudi (L2), Mazza, Cominetti, Gaggini. Allenatore: Della Rosa
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Pinelli 4, Marra (L), Casoli 15, Michalovic 16, Forni 7, Vedovotto 12, Silva De Araujo, Presta 5. Non entrati: Korniienko, Ferraro, Maccarone, Corrado, Sardanelli. Allenatore: Mastrangelo
ARBITRI: Fretta e Piubelli