Dai suoi esordi nell’Audax Ravagnese al diventare un punto fermo di squadre importanti come Lazio ed Atalanta.
Sebastiano Siviglia, da Palizzi, in ambito calcistico non ha bigosno di presentazioni.
La sua è stata una carriera di primissimo livello e,prima di appendere le scarpe al chiodo, ha anche sfiorato la possibilità di vestirsi d’amaranto quando svolse qualche allenaemnto al S.Agata prima di dire basta con il calcio. a 37 anni, nel 2010.
Ha iniziato una carriera da allenatore a Monterotondo, seguita dalle esperienze di Potenza e con le giovanili di Nocerina e Lazio.Adesso è alla Ternana, dove dopo l’esonero del direttore sportivo Guglielmo Acri, svolge la funzione di Club Manager. In neroverde c’è anche il locrese Fabio Ceravolo, segno che in Umbria lo Jonio reggino va di moda.