Nei giorni scorsi la Federazione Nazionale ha stilato la classifica delle società che hanno partecipato e vinto il bando per l’assegnazione del Marchio di qualità del settore giovanile valido per il biennio 2016-17 e tra le società che si potranno fregiare di questo marchio per il sesto biennio consecutivo (dal 2006 ininterrottamente) ci sarà la Pallavolo Crotone che per la prima volta però potrà brindare per avere avuto il Marchio Argento e non Standard come gli altri precedenti.
Per capire l’importanza del Marchio il Presidente GiovanniCapocasale pone l’attenzione di alcuni punti e dati:
in calabria su 200 società solo in 3 abbiamo ricevuto questo titolo e questa volta addirittura marchiato “Argento” unica società in Calabria nel settore femminile ma in compagnia del Castrovillari che ha avuto il Marchio standard nel settore femminile e dellaMymamy Reggio che avuto il marchio argento nel settoremaschile/femminile; Questo Marchio innalza la società pitagorica a modello imitabile non solo della nostra regione, se si rapportano alcuni dati (tra le prime 28 di tutta Italia):
Società che hanno partecipato: 622 su 5000 totale
Certificati di qualità ORO: Maschile 2; Femminile 5; Maschile/Femminile 3
Certificati di qualità ARGENTO: Maschile 16; Femminile 28; Maschile/Femminile 48
Certificati di qualità STANDARD: Maschile 20; Femminile 127; Maschile/Femminile 108

Attraverso il format online ogni club ha inserito i dati relativi ai quadri di attività presi in considerazione per la valutazione finale: 1. Area Reclutamento, 2. Risultati Tecnici, 3. Settore Tecnico e Dirigenziale, 4. Settore Sanitario, 5. Progetti Scolastici, 6. Partecipazioni e Organizzazione tornei conferenze, 7. Beach Volley, 8. Sitting Volley, 9. Area Comunicazione, 10. Area Progetti Etici e Solidali.
Il riconoscimento ricevuto, in attesa della conferma del titolo di scuola federale di pallavolo, da grande soddisfazione alla società che dopo il netto miglioramento dei risultati ottenuti nel settore giovanile, la struttura messa a disposizione formata da uno staff tecnico e dirigenziale di altissimo livello, i progetti e le iniziative svolte a favore del settore giovanile e delle scuole, intendo confermare per il prossimo futuro il marchio argento e provare a fare il salto verso l’oro attualmente consegnato alle poche società che vincono scudetto giovanili e che qualificano atlete per la nazionale o la serie A.
Ci aspettavamo il 6° marchio di qualità ma ci ha sorpreso averlo d’argento che ci gratifica per gli sforzi fatti e ci dà l’entusiasmo e la carica per continuare ad investire nei giovani ed in particolare sui giovani del territorio, un grazie va al direttore tecnico PieroAsteriti che coordina lo staff tecnico e le squadre giovanili ed alla responsabile del settore minivolley e scuola Romina Pioli che ogni anno pianifica e programma iniziative rivolte al mondo della scuola, del sociale e dei giovani e riesce a coinvolgere centinaia di partecipanti che con le loro famiglie riempiono i palazzetti quando giochiamo (partite, tornei minivolley, feste di scuola) e altri luoghi in occasione delle iniziative come la borsa di studio, il gala del volley, il beach camp.