Il tri-campione reggino Chirico allunga nel tricolore montagna


martedì 30 giugno 2015
18:44
chirico

Appena 12 centesimi al cronometro e sette millimetri in distanza terrestre. Questo è stato l’incredibile ridottissimo scarto, fra i più esigui di sempre, che ha impedito al reggino Domenico Chirico, tre volte campione italiano velocità montagna, di festeggiare la vittoria numero 30 nel Civm e la numero 70 in carriera, su 137 gare effettuate. Nella Coppa Teodori, tappa storica della serie nazionale di guida in salita, Chirico voleva proseguire la striscia di successi dopo la vittoria perentoria di Fasano ed il secondo posto di Erice, anche quello maturato con un distacco di pochi decimi dal vincitore. Nella prima manche Chirico decideva di provare nuove gomme e soluzioni d’assetto, che gli consentivano di spiccare nella lista dei tempi siglando il nuovo record del percorso di Ascoli per il gruppo E1-1600. Nella seconda l’affondo decisivo mancava di un soffio per un errore di cambiata, così la somma dei tempi premiava il veloce Giordano Di Stilio. Terzo al traguardo l’altro rapido ed esperto driver calabrese Giuseppe Aragona, che segue a soli 5 lunghezze Chirico nella classifica generale del Tricolore Salita, con una gara in meno all’attivo. Saranno loro i due protagonisti della lotta per il titolo italiano di classe. Aragona sarà alle fotocellule della mitica Trento-Bondone, mentre Chirico affronterà le insidie della successiva Rieti-Terminillo. Un duello avvincente che appassionerà sino agli scacchi dell’ultimo appuntamento. I problemi al cambio avevano penalizzato il driver reggino del team Jonia Corse anche nelle precedenti gare e sebbene siano stati parzialmente risolti, rimangono delle difficoltà in fase di scalata. Le prossime due settimane serviranno al preparatore reggino Nino Surace, per approntare soluzioni più performanti che possano dare uno slancio decisivo nella difficile tenzone finale, resa avvincente dall’indiscutibile valore degli avversari, Aragona in primis. L’obiettivo del ventottenne di Sambatello è provare a conquistare il quarto titolo italiano velocità montagna, a corollario di una carriera già unica fra i piloti reggini di ogni generazione.

Print Friendly
  • Livescore calcio offerto da http://www.livescore.it

  • Classifica calcio offerti da livescore.it