di Marina Malara – Tutto pronto per la trentatresima edizione della Corrireggio che partirà domani mattina alle 10.30 dalla Stele Falcomatà sul lungomare di Reggio Calabria. Ad assicurarlo è il referente di sempre, Nuccio Barillà, deus ex machina della storica manifestazione sportiva, che ci spiega che Il filo conduttore di quest’anno è  il benessere del camminare.

Nuccio Barillà, l’immancabile Corrireggio anche quest’anno mobiliterà i cittadini reggini ma ci sono delle novità. Quali?

Ci sono novità logistiche ma soprattutto concettuali.  Per concretizzare l’idea del benessere di camminare, oltre alla tradizionale marcialonga, il  circolo Legambiente di Reggio Calabria ha inserito in programma anche la sezione Fitwalking, cioè camminare energicamente, che consisterà in un percorso di 7,5 km. A questa saranno affiancate le tradizionali sezioni  podistiche per tutti e per competitori. La prima chiede la percorrenza di soli 4,5 km anche per renderla davvero accessibile a tutti, anche disabili e anziani. Sia per la categoria donne che uomini.  Poi c’è la novità del percorso che sarà diverso dal solito a causa dei cantieri per i lavori in corso sul Corso Garibaldi. Ma, come si dice, abbiamo fatto di necessità virtù, perché il nuovo tracciato è molto più sicuro dal punto di vista tecnico e ci ha consentito, organizzandoci per tempo, di riqualificare un’area di solito un po’ degradata che è quella del lungomare basso, quello dei lidi per intenderci, dove sono stati sistemati tutti i sanpietrini e chiuse tutte le buche. Come già si sa, i partecipanti partiranno dalla stele Falcomatà per percorrere tutto il lungomare fino alla stazione Centrale per poi scendere dal sottopasso ferroviario del Calopinace verso l’area del tempietto. Da lì in poi si proseguirà fino all’area di parcheggio che serve il Lido di Reggio dove ci sarà anche la zona ristoro.

A questo proposito vorremmo sapere di più sui prodotti che offrirete ai partecipanti che giungeranno al traguardo stremati.

Questo è interessante perché verranno offerti i prodotti caseari dell’azienda calabrese green leader Fattorie della Piana, che tra l’altro sarà anche presente a Milano per Expo 2015. Poi ci saranno le arance del consorzio Goel del territorio della locride e l’acqua Mangiatorella.

Il numero dei partecipanti è cresciuto rispetto agli scorsi anni in proporzione alla voglia di sport e natura oppure no? E quali nomi importanti del mondo del professionismo saranno presenti?

Questo ancora non possiamo dirlo. I punti di raccolta stanno tutt’ora raccogliendo le iscrizioni ma so per certo che le cose vanno bene. In quanto ai professionisti per la competitiva posso già nominare Consolato Costantino e Ginevra Benedetti, altre iscrizioni sono in corso. Parteciperanno anche le società Violetta Club Lamezia e Mileto Marathon, mentre per il fitwalking arriveranno 70 persone da Roccella Jonica grazie al grande lavoro della Scuola del Cammino Calabria di Fausto Certomà, anche nostro testimonial assieme a Giorgio Damilano.

Per concludere ci annunci i nomi delle personalità che riceveranno i premi Corrireggio di quest’anno per il loro impegno non solo sportivo.

Premieremo per l’impegno sportivo Fausto Certomà e la sua Scuola del Cammino, per le virtù civiche il laboratorio urbano ReactionCity di cui fanno  parte tanti reggini illustri e impegnati ma anche il regista Fabio Mollo. Il premio memorial Pippo Ponzio sarà assegnato a tutti i volontari reggini impegnati nel campo dell’accoglienza ai migranti mentre l’unione veterani dello sport  consegnerà tre premi al merito sportivo a Angelo  Cuzzocrea, Luciano Gallusi  e Bruno Iacoboni.