PGS AURORA GALLICO – GALLICO CALCIO A 5 1-3 (1-1 P.T.)

PGS AURORA GALLICO: Arrigo, Bueti, Modafferi G., Germanò, Modafferi Ant., Crisalli, Megali, Gangemi, Cartisano, Iannò, Cosma, Verduci. Allenatore: Branca
GALLICO CALCIO A 5: Cartella, Coppola, Briganti, Ionetti, Fiumanò, Crucitti, Caristi, Tramontana, Politi, Buglisi, Minoliti, Branca. Allenatore: Musolino
MARCATORI: 11’ pt Ionetti (G), 18’ pt Gangemi (P); 2’ st Ionetti (G), 17’ st Briganti (G)

Dopo tre vittorie ed un pari si interrompe il positivo ruolino di marcia dell’Aurora Gallico. Lo stop giunge al termine del sentito derby con il Gallico Calcio a 5. In virtù del risultato, la società del presidente Tramontana scavalca in classifica proprio la formazione di capitan Gangemi e conquista, così, la testa della classifica.
Primi minuti di studio tra le due squadre: le difese non si scoprono e gli uomini in campo preferiscono affidarsi ai fraseggi. L’alta posta in palio trasforma l’incontro in una sorta di partita a scacchi. La prima mossa è degli ospiti che spizzicano la traversa con un abile pallonetto di Crucitti. E’ il preludio al gol che arriva pochi minuti più tardi: ancora Crucitti pesca centralmente l’ottimo Ionetti che approfitta di un buco nella difesa dei padroni di casa. Il numero 5 del Gallico anticipa Arrigo e gonfia la rete. Gli ospiti ci riprovano con Caristi, ma l’Aurora reagisce e trova il pari: prove tecniche del gol al 17’ con un potente e preciso tiro dalla distanza di Nino Modafferi messo in angolo Cartella; sullo stesso corner è capitan Gangemi a piazzare all’angoletto il tiro ad incrociare che vale l’1 a 1. Il primo tempo scivola via piacevole e si conclude con un tentativo del bravo Ionetti che colpisce il palo.
Gli equilibri cambiano nella ripresa. Gli ospiti sembrano più motivati e con un nuovo taglio per vie centrali – complice un errore simile a quello del primo tempo da parte della difesa degli uomini di mister Branca – ritrovano il vantaggio con Ionetti. L’incontro si accende, ma è sempre il Gallico ad essere più pericoloso con i soliti tagli in mezzo al campo. L’Aurora inevitabilmente si scopre, le maglie si aprono e gli ospiti trovano il varco giusto per fissare il risultato sull’1 a 3 con Briganti. Gli uomini del presidente Penna si affidano al portiere di movimento, ma la mossa non sortisce l’effetto sperato. Solo sul finire, il neo arrivato Bueti sfiora la rete per accorciare le distanze. Il derby di Gallico finisce qui.
Questo il commento a fine gara del dirigente della PGS Aurora Gallico, Mimmo Arrigo: «La nostra squadra ha dato dimostrazione di professionalità in una partita molto sentita da entrambe le compagini. Abbiamo assistito ad una gara molto piacevole e la sportività in campo è stata abbastanza evidente. Al di là di questa sconfitta, il nostro campionato sta prendendo una piega positiva. Dopo la sosta natalizia, ci attende una trasferta impegnativa a Molochio. Faremo di tutto per riprendere la marcia vittoriosa delle prime giornate, con l’entusiasmo e lo spirito salesiano che da sempre contraddistingue questa società».
Sergio Notaro