Domenica si affronterà il Salinis con il preciso obiettivo di dare seguito alla vittoria arrivata grazie all’ottima prestazione contro l’Arcadia.

Federica Marino: “Vogliamo raggiungere traguardi sempre più importanti”

 

 

Terza giornata di campionato alle porte per lo Sporting Locri che domenica affronterà il Salinis al Tensostatico “Piazzolla” di Margherita di Savoia. Le ragazze allenate da Mister D’Ambrosio si sono confermate in Serie A per il secondo anno consecutivo (la stagione scorse la squadra era inserita nel girone B) dopo aver evitato la retrocessione nello spareggio contro le Woman Napoli. Quest’anno, però, la squadra è corsa ai ripari per evitare una stagione di sofferenze come quella passata, portando a termine qualche colpo importante come gli ingaggi delle spagnole Lorena Munoz e Carolina Martinez che vanno ad arricchire la colonia spagnola del gruppo che contava già Jessica Fernandez Marquez. Le Pugliesi, fin qui, come lo Sporting, contano una vittoria e una sconfitta, perdendo in casa all’esordio contro la corazzata Statte e andando a cogliere tre preziosissimi punti, domenica scorsa, in casa del Rionero, regalando così una vittoria esterna ai propri supporters dopo ben otto mesi.

Mister Ferrara e le ragazze vogliono confermare quanto di buono hanno fatto vedere contro l’Arcadia Bisceglie e dare seguito alla vittoria casalinga di sette giorni fa per assestarsi sin da subito nelle zone alte della classifica. Morale alle stelle e tanta voglia di fare bene per il gruppo che dopo una convincente vittoria è tornato a sorridere ancora più conscio delle proprie possibilità.

Salvatore Ferrara continua a lavorare alacremente non tralasciando alcun aspetto e la voglia di fare bene traspare dalle sue parole, “nella seconda partita ci siamo rifatti anche perché la sconfitta in Sicilia ci ha caricato della giusta rabbia agonistica. Soprattutto davanti al nostro pubblico dovevamo far necessariamente bene. Abbiamo affrontato la gara per come l’avevamo costruita, siamo stati protagonisti di ottime trame di gioco, e nonostante nella ripresa abbiamo applicato un largo turn over abbiamo sempre mantenuto il pallino del gioco senza mai andare in difficoltà, anzi abbiamo spinto fino alla fine essendo questa una delle nostre caratteristiche. 

Mister che non lascia intimorire dalla delicata trasferta di Margherita di Savoia, “domenica affronteremo il Salinis, una squadra forte, con ottime individualità ed un mister di grande esperienza. Ci stiamo allenamento con intensità e professionalità per cercare una continuità di risultati. Siamo consapevoli della nostra forza e abbiamo tanta voglia di fare bene. Scenderemo in campo rispettando le avversarie e proprio per questo speriamo in una bella partita avvincente, che ci giocheremo fino alla fine, con l’intento di tornare a casa con i tre punti”.

Settimana da non dimenticare anche per Federica Marino, autrice di tre reti, ma soprattutto di una prestazione maiuscola, contro l’Arcadia. Le tre marcature personali hanno coronato un ottimo inizio di stagione per l’atleta catanzarese che ha realizzato ben 22 gol l’anno scorso e che sta dimostrando giorno dopo giorno di voler fare ancora meglio. Abbiamo iniziato questo campionato dopo una preparazione estiva molto intensa. Già durante il ritiro abbiamo lavorato molto per prepararci al meglio sotto ogni aspetto. Nonostante fossimo cariche la prestazione dell’esordio a Siracusa ci ha deluso. Pur avendo disputato una buona gara non siamo riuscite a concretizzare le tante occasioni e le Formiche hanno avuto la meglio. Tutt’altra storia ha avuto la gara che ci ha visto in netto vantaggio contro l’Arcadia Bisceglie. Avevamo una gran voglia di riscattarci e di dimostrare che il Locri c’è! Il nostro obiettivo ora è quello di continuare a giocare al meglio delle nostre possibilità, continueremo a lavorare con grande determinazione per raggiungere traguardi sempre più importanti”.