Carissimi dirigenti, giocatori e tifosi della S.S. Mirto calcio a cinque, con la presente vi comunico che non mi sarà possibile iscrivere la squadra al prossimo campionato di serie B, ritenendo non sussistere più unità di intenti, spirito di sacrificio e soprattutto risorse economiche, elementi fondamentali per assicurare la continuazione di una proficua attività di gestione della società, nel segno della condivisione dei suoi obiettivi.

Nei 10 anni di Presidenza la mia azione, sorretta dai principi sopra citati e ora venuti meno, è stata unicamente finalizzata, nel rispetto dei valori di lealtà sportiva, a esaltare la società e contribuire suo tramite, alla crescita sportiva e sociale del nostro paese. In particolare, il mio impegno è stato mirato a creare entusiasmo nei tifosi, per trovare l’affezione per questi colori, nonché a permettere ai nostri tanti talenti di affermarsi sia a livello regionale che nazionale. Ho trasmesso fiducia al mondo del futsal calabrese e non solo, centrando in tutti questi anni di attività ben tre promozioni e lo storico traguardo della serie B.

In questa delicatissima fase non ho avuto nessun apporto, ne morale ne tanto meno finanziario, da parte delle istituzioni e degli imprenditori locali, che in qualche modo avrebbero potuto darmi una spinta, per poter superare questo momento di empasse economico, che ha travolto l’intera comunità e non solo.

E’ stato impegnativo in questi anni trovare sempre un equilibrio tra famiglia, lavoro e la squadra, messa sempre al primo posto, per amore e per la passione che mi hanno spinto a girovagare ovunque ci fosse un pallone o una maglia biancazzurra. Pur ritenendo esaurito il mio ruolo, la riconoscenza nei confronti dei tifosi, che mi hanno sostenuto in questa mia lunghissima esperienza, mi impone di non far morire definitivamente il Mirto calcio a 5.

Pertanto ho deciso di ripartire dalla serie D, sperando di tornare presto nei palcoscenici che più ci
competono.

Ora e sempre forza Mirto calcio a cinque.

Gino Salvino
Presidente Mirto