Reggio Calabria e la sua provincia potrebbero perdere le due realtà calcistiche più importanti, dopo la Reggina, militanti nel campionato di serie D. Da una parte Pellicanò, dall’altra Rombolà, hanno evidenziato difficoltà significative per portare avanti società che negli anni si sono distinte per i grandi risultati ottenuti. Per quello che riguarda l’Hinterreggio si ricorda che fino alla scorsa settimana era stata messa in piedi una trattativa per la cessione del club poi saltata per una serie di motivi. Il massimo dirigente della Gioiese, invece, ha fatto sapere che la società verrebbe ceduta a titolo gratuito. Nelle prossime ore conosceremo il loro destino.