Si parte con la travolgente vittoria dello Sporting Locri sul campo locale al Palazzetto dello Sport valevole per la seconda giornata di campionato Figc serie C. Di fronte una giovane compagine cosentina del Grisolia che, pur con molta volontà, nulla ha potuto fare di fronte ai 15 gol amaranto. Era partito in salita il match per la locale che subiva il gol della numero 5  Gagliadone abile a

sfruttare un errore difensivo delle amaranto. Da qui però, è solo Sporting Locri, il goal ospite sveglia Antonella Corio e compagne che a suon di giocate e gol prendono il largo mettendo euforia tra il pubblico accorso, presente anche delegati della Figc del comitato Locri, per assistere alla gara, intrattenuti dallo speaker e dalla diretta radiofonica (condotta da Salvatore Commisso), nonostante i disagi provocati in settimana dopo il furto all’impianto audio. Buoni gli innesti delle nuove arrivate Ilenia Nucera e Patrizia Crea. «Con questi due nuovi arrivi – affermano i dirigenti Stilo e Primerano- la rosa della squadra è diventata più competitiva. È importante infatti avere un organico completo e competitivo e una panchina “lunga” serve sempre durante il campionato». La direttrice di gara Galluzzo segnava sul tabellino i 7 gol di Antonella Corio, due reti della neo arrivata Ilenia Nucera, due di Maria Antonietta Todarello,  doppietta di Azzurra Agostino, Valentina De Leo, Giovanna Lizzi.
Commento di mister Armeni: “Diciamo che sono stato contento per il gol a freddo che abbiamo preso, da lì ho visto una squadra dedita ad ottenere il risultato, a sprazzi si è vista qualche bella azione anche se ad emergere sono state le individualità delle nostre atlete.  Ho avuto la possibilità di far giocare tutte, utilizzando la stessa partita per amalgamare meglio al nostro sistema di gioco le nuove arrivate.  3 punti che fanno morale e che ci fanno continuare a vivere con maggiore enfasi questo campionato”.
La prossima gara vedrà le amaranto impegnate sul difficile campo di Catanzaro, sabato 4 febbraio h 16:00 contro  la Woman Soccer Catanzaro.

CAMPIONATO CSI:
Nella trasferta pomeridiana la Futur Vending di Villa San Giovanni parte in vantaggio grazie ad uno svarione difensivo dello Sporting Locri; Labate approfitta di una distrazione locrese e trafigge Lizzi.
Lo Sporting Locri continua a macinare gioco e le locali si chiudono in difesa ripartendo in contropiede. Saccà serra le fila e chiude bene le conclusioni da fuori delle ospiti. Durante una delle azioni delle Sabatino & compagne un’autorete di Labate pareggia l’incontro. Animo più disteso per le ospiti che continuano ad attaccare sempre attraverso il gioco di mister Armeni. Così a seguito di una bella azione, capitan Taverniti porta in vantaggio le locresi. Poco dopo ci pensa Maria Antonietta Todarello a siglare la rete del 3-1 che porta a riposo le ragazze. La ripresa riprende sempre con la stessa sinfonia, Sporting Locri in possesso palla e Futur Vending a ripartire. Le ospiti corrono pochi rischi grazie all’accurato acume tattico locrese e al poco potenziale offensivo delle locali. Su un contropiede però, la partita sembra riaprirsi, infatti, la solita Labate accorcia al 15esimo e porta il risultato sul 3-2.  La pressione però non destabilizza la struttura delle ragazze di mister Armeni e poco dopo Antonella Sabatino scarica in porta il 4-2 con una potente punizione dal limite dell’area di rigore, gol che spegne ogni velleità villese. Sul finale ci pensa ancora Maria Antonietta Todarello a siglare la quinta e conclusiva rete di giornata. «L’inizio non è stato dei più entusiasmanti, di certo il lavoro sulla ricerca del gioco che stiamo cercando di fare non è facile da assimilare in brevi tempi. Anche dopo l’1-0 per loro sono rimasto tranquillo conoscendo il carattere della mia squadra e consapevole di poter rovesciare il risultato, così è stato.  Buona prova complessiva.  3 punti importanti per l’accesso ai play-off».
Prossima gara, domenica 5 febbraio h 10:30  al palasport di Locri, di fronte: SPORTING LOCRI – Post and Post di Gioiosa Jonica.