Non si fermano le trattative ed i colpi di scena in ambito di mercato in casa nero arancio. E l’ultima porta con se un grande ritorno: Stefano Zampogna rientra nella compagine di coach

Bolignano. Classe 1981, 178 cm di altezza per 76 kg, Zampogna è uno dei volti rimasti più impressi anche nel cuore dei tifosi .I mesi di lontananza, in cui il play non si era legato ad alcuna squadra, non hanno intaccato il legame tra la società nero arancio e l’atleta, che ha accettato con grande entusiasmo l’offerta arrivata dal quartier generale di Modena di Reggio Calabria, sede degli uffici della dirigenza e del centro sportivo, riportandolo ad indossare quei colori che, oltre lo scorso anno, aveva già indossato nelle stagioni 2000/2001 e 2001/2002. Play titolare della Liomatic Viola Reggio Calabria nello scorso campionato, Zampogna ha notevolmente contribuito ai successi agonistici che hanno visto protagonista la squadra, e che l’hanno portata a sfiorare la promozione in A dilettanti, sfumata nell’incontro con l ‘Upea.  Zampogna è stato sicuramente uno degli indiscussi protagonisti di una pagina importante della Viola e della società del presidente Muscolino, quella del riscatto dopo la crisi del titolo dell’ex dirigenza, e del rilancio di un emblema della pallacanestro nella storia, il simbolo  e l’immagine della Viola stessa. Del gruppo dello scorso anno, Zampogna ritroverà solo il capitano Sebastiano Grasso, ed una compagine totalmente rinnovata, in cui, l’ ingresso  dell’atleta, vuole essere una ulteriore ragione alla crescita del gruppo ed al suo allargamento. Le trattative, hanno quindi riconfermato la presenza del play nel roster, che continua a modificarsi con l’ingresso di giocatori dalle grandi caratteristiche tecniche e qualitative. Il segnale di una società che continua a lavorare con lungimiranza, con tutta l’intenzion
e di raggiungere obiettivi importanti e competitivi, su un campionato tutto ancora da giocare e sulla scia del progetto a lungo termine che la dirigenza intente portare avanti. Zampogna tornerà ad allenarsi sul parquet del PalaCalafiore gia’ oggi pomeriggio, sotto le direttive di coach Bolignano. Con la stessa stima ed affetto, la società formula a Stefano un caloroso bentornato nella famiglia Viola, con la certezza che si spenderà con lo stesso vigore e passione per i colori della canotta che andrà, nuovamente, ad indossare.