Di seguito la nota diffusa dall’ufficio stampa Pallavolo Messina: Ancora una vittoria in rimonta per la Pallavolo Messina, che in casa contro una forte Nicodemo Lauria ribalta il risultato dall’1 a 2 al 3-2 finale.

Un successo che evidenzia nuovamente il grande cuore e la determinazione della compagine giallorossa, capace di non mollare nemmeno nei momenti più difficili e compiere imprensabili impensabili che ne confermano il carattere da grande squadra.

In apertura di match Lauria appare più spigliata ed è la Pallavolo Messina a dovere inseguire. Salerno e Testagrossa si dimostrano efficaci in attacco, mentre i giallorossi sbagliano molto, così che gli ospiti possono conquistare il primo set. La risposta dei padroni di casa non si fa però attendere: Messina vola sull’8-4, ampliando successivamente la forbice anche dalla battuta (cinque complessivi ace nel gioco), e raggiunge l’1-1 con un 25-16 che rappresenta il massimo vantaggio. Il terzo set è il più equilibrato, con i siciliani avanti al primo parziale (8-6) ma che poi subiscono l’affondo di Lauria, che a metà game è sul +5 (11-16). La squadra allenata da Gianpietro Rigano prova a tornare in corsa, ma due sviste arbitrali permettono ai lucani di prendere il largo: due palle dentro in battuta di Balsamo e Maccarone vengono giudicate fuori dai direttori di gara, generando le proteste del caloroso e coinvolto pubblico del palaJuvara. Il recupero dal 17-21 al 23-24 viene vanificato e la Nicodemo torna in vantaggio (1-2). Messina però non ci sta a perdere e caccia fuori l’orgoglio per restare aggrappata all’incontro. Il quarto set è a senso unico, con Boscaini e Maccarone che picchiano e gli ospiti che sbagliano (22 errori tra 3 e 4 set). Rigano butta nella mischia anche Caravello che lo premia siglando il punto del 25-20, che porta la gara al tie break. I calabresi sembrano averne di più e continuano a ricevere bene e proporre ottime trame di gioco. Quando il  tabellone segna 7-12 tutto lascia presagire che la prima sconfitta stagionale è ad un passo dal concretizzarsi. Ma ciò non avviene. Messina caccia fuori dal cilindro l’ennesima delle sue sette vite e  scala il punteggio con un super Balsamo in battuta. Il 12-12 pari viene salutato dal tripudio dei tifosi peloritani, che non credono ai loro occhi. Messina preme sull’acceleratore e vola sul 14-12, Lauria non ci sta e accorcia ma la rimonta viene portata a termine e la capolista può brindare ancora.

Dodicesima vittoria su dodici partite disputate. Un cammino invidiabile che non permette però ai giallorossi di dormire sonni tranquilli. Giarratana, infatti, diretta inseguitrice dei peloritani, con la vittoria interna (3-0) ottenuta contro Ragusa rosicchia una punto in classifica e ora è distante una sola lunghezza dalla prima della classe. Lauria, invece, perde ancora un punto dalla vetta ed è adesso staccata di cinque punti. Ma merita l’onore delle armi per aver giocato una bella pallavolo e regalato, insieme alla Pallavolo Messina, un godibile spettacolo agonistico e sportivo.

PALLAVOLO MESSINA – NICODEMO LAURIA 3-2
(22-25 / 25-16 / 23-25 / 25-20 / 15-13)

PALLAVOLO MESSINA: Scopelliti (13), Maccarone (20), Nicosia N., Garofalo R. (2), Russo, D’Andrea N. (8), Balsamo (5), Caravello (1), Boscaini (15), D’Andrea F., Nicosia F. (L), Arena (7). All. Rigano
NICODEMO LAURIA:  Genovese, Di Giorgio (1), Di Ceco, Lumurno, Riccio (L), Di Felice, Kouznetson, Salerno (15), Testagrossa (8), Bianco (11), Butera (12), Maiorana (14).  All. Bosco

Arbitri: Lucia Calafiore e Salvatore Caruso

Risultati decima giornata: Catanzaro pallavolo – Algoritmi Tremestieri 1-3; Giarratana volley-Csain club Ragusa 3-0; Gruppo Buono Leonforte – De Seta Casa Cosenza 2-3; Pallavolo Messina – Nicodemo Lauria 3-2; Essepiauto Mazara – Volo Virtus Lamezia 1-3; Callipo Vibo Valentia – Mondo Giovane 3-2; Nat. Energie Rinnovabili Lagonegro – Eklissèocchiali Trapani 3-0
Classifica: Pallavolo Messina 33; Giarratana volley 32; Nicodemo Lauria 28; De Seta Cosenza, Volo Virtus Lamezia, Algoritmi Tremestieri 20; Eklissèocchiali Trapani, Mondo Giovane 16; Gruppo Buono Leonforte 15; Csain club Ragusa, Callipo Vibo Valentia 13; Energie Rinnovabili Lagonegro 12; Catanzaro pallavolo 7; Essepiauto Mazara 4
L’ufficio stampa