Ha preso il via la stagione agonistica per l’Accademia Karate Crotone del M° Enzo Migliarese. In questa prima competizione, che ha aperto l’anno, si è visto sul parterre di Villa san Giovanni,

presso la palestra della scuola media Rocco Caminiti, la finale dei campionati Regionali delle classi Assoluti e cadetti.
A partecipare a questo evento sono stati selezionati dal M° Rosario Stefanizzi, Responsabile Agonistico dell’Accademia ben 11 atleti che hanno portato a casa un bottino ricco di 2 Ori, 3 Argenti e 5 Bronzi che hanno portato la scuola pitagorica sul podio delle Società. A Prendersi questa grande soddisfazione nella categoria assoluta sono stati Fabio Greco(65kg) e Sonia Nino (55kg), due nomi da sempre conosciuti dal karate calabrese, che hanno dato sfoggio delle loro caratteristiche tecniche mettendo da subito al sicuro le due categorie con l’Oro. I tre Argenti sono stati appannaggio di atleti che pur al loro esordio non hanno tradito le aspettative come Alessandro Giardino(60kg), Samuele Naschini (55kg) ed Emanuele Vutera (68kg); non di meno è stato il valore delle medaglie di bronzo conquistate da Daniele Pignanelli(70kg), Domenico Borello (76kg), Francesco Tricarico (83kg), Antonio Riga (61kg), e Domenica Viola (59kg) che sono saliti sul podio trascinando nell’ entusiasmo anche Gianluca Minardi(68kg) piazzatosi 5° sfiorando solo per un soffio il podio. Il M° Gerardo Gemelli, massimo esponente del karate calabrese, coadiuvato dal M° Enzo Migliarese e dal M°° Nino Lauro, ha proceduto alle premiazioni elargendo a tutti parole di elogio per l’ottima preparazione e carica agonistica.
Grande soddisfazione per lo staff tecnico e dirigenziale dell’Accademia Karate Crotone che con questa prima uscita riprende un discorso lasciato interrotto qualche anno fa. “Sono rimasto molto soddisfatto del comportamento degli atleti – dice il M° Stefanizzi – c’è ancora tanto da lavorare ma adesso ho la certezza che gli atleti sono pronti a dare il meglio di sé. Debbo fare i complimenti a tutti – prosegue il M° Migliarese – i campioni come Fabio Greco, e Sonia Nino sono un punto di riferimento, atleti del calibro di Emanuele Vutera, Daniele Pignanelli, Domenico Borello,Antonio Riga e Francesco Tricarico hanno già superato la soglia dell’ esperienza, ma, una nota specifica di merito la voglio fare ad Alessandro Giardino, Samuele Naschini, Gianluca Minardi ed alla giovane Domenica Viola che alla loro primissima esperienza hanno dimostrato molto coraggio e determinazione, due caratteristiche fondamentali per continuare sulla scia agonistica del Karate”.