alessandrofantozzi
Di seguito la nota diffusa dall’ufficio stampa della Viola – La società comunica di aver sollevato dal suo incarico il coach della Viola Reggio Calabria Alessandro Fantozzi. La decisione è stata

maturata a seguito della delicata fase in termini di risultati che la squadra sta attraversando . “Una decisione difficile- ha dichiarato il presidente della società GianCesare Muscolino- ancora più pesante da portare a termine visto anche i rapporti personali di amicizia venutisi a creare con Fantozzi, che ha lavorato anche a Gioia Tauro prima che io decidessi di intraprendere l’avventura della Viola Reggio Calabria, e che fortemente ho voluto trascinare con me nell’esperienza di Reggio, apprezzandone le riconosciute doti professionali”. Anche il vice presidente Josè Campisi ha espresso il proprio rammarico, ma anche la propria convinzione, sulla decisione societaria: “ A Fantozzi ci lega una salda amicizia, auguro quindi che la sua carriera possa continuare a brillare di continui successi”. Sulla stessa scia il direttore generale Gaetano Condello “ Grazie a Fantozzi siamo riusciti ad ottenere risultati importanti, lo scorso anno abbiamo affrontato un campionato da protagonisti, arrivando quasi alla promozione, risollevando l’immagine della società, destinata al fallimento, e riaccendendo l’entusiasmo dei tifosi. Con dispiacere, quindi, chiudiamo  il rapporto con il professionista, ma non con la persona, con la quale abbiamo lavorato per circa tre anni, nel massimo del rispetto dei ruoli e degli ambiti di azione, ma la scelta nasce dall’intento di dare un segnale nuovo e forte”. Un anno importante, quello della scorsa stagione, reso produttivo e gratificante indubbiamente grazie alle direttive che il coach  ha saputo indirizzare, facendo emergere il meglio da ogni componente della squadra, inserita all’interno di un girone che vedeva società con possibilità economiche ben superiori rispetto a quelle delle Viola.   Attualmente, le responsabilità tecniche della squadra passano a Domenico Bolignano. Società e squadra, al fine di consentire un più sereno svolgimento dei lavori nella nuova fase di transizione, permangono nello stato del silenzio stampa. Ogni comunicazione verrà data attraverso l’organo ufficiale, rappresentato dall’ufficio stampa.